Interessante e piacevole video istruttivo con sottotitoli anche in italiano, creato dallo staff di Kurzgesagt.org, in collaborazione con Max Roser e Our World in Data, e sostenuto dalla Fondazione Bill e Melinda Gates. Se vuoi aiutare lo staff di a rimanere a galla e fare altri video, puoi sostenere Kurzgesagt con una donazione su Patreon o acquistare alcuni dei loro poster.

Se alla visione del filmato preferisci leggere, eccoti la versione testuale, creata attingendo ai sottotitoli (a cui abbiamo contribuito anche noi di Umanitàmtàm)… e buona lettura.

Fino a poco tempo fa, la stragrande maggioranza della popolazione mondiale lavorava nelle fattorie, e la produzione totale dell’economia mondiale era per lo più la produzione agricola totale. Questa produzione era limitata dalla dimensione stessa del terreno. La produzione totale dell’economia non cambiava molto di anno in anno. La dimensione della torta era fissa; il mondo era un gioco a somma zero. In un mondo così stagnante, l’unico modo per stare meglio è se qualcun altro stava peggio:se prendi un pezzo più grande della torta, qualcun altro ne prenderà meno. Se vuoi più cibo, conquistare, saccheggiare e rubare sono ottime strategie. La perdita dei tuoi vicini è il tuo guadagno. Così è stato per migliaia di anni: le società si combattevano costantemente per ottenere più torta, la disuguaglianza economica era estrema… Alcuni avevano tutti la torta che volevano, mentre altri dovevano vivere con le briciole.

Poi è avvenuta la Rivoluzione Industriale, e tutto è cambiato. Abbiamo sviluppato macchinari, colture migliori, fertilizzanti migliori. La produzione agricola è salita alle stelle, ma non abbiamo solo prodotto più cibo – ogni settore industriale è esploso in termini di produttività. Dal 1700 al 1870, la produzione di ferro in Gran Bretagna aumentò di 137 volte! La rivoluzione industriale ha portato a un aumento precedentemente inimmaginabile della produzione economica. Ciò ha alterato la natura delle nostre società: la crescita economica ha cambiato il mondo da un gioco a somma zero a un gioco a somma positiva. Avevamo trovato il modo di creare non solo una torta più grande, ma una torta che stava crescendo ogni anno di più. Più persone potevano avere di più contemporanemente; questo sviluppo si sta diffondendo e continua ancora oggi.
Gli antibiotici uccidono i batteri. Le centrali elettriche forniscono energia. I telefoni cellulari ci connettono. Gli aerei ci permettono di viaggiare a basso costo. I frigoriferi immagazzinano cibo. I continui progressi in tutti i settori dell’economia ci sembrano normali oggi, ma il passaggio dal ristagno alla crescita economica è stato il cambiamento più drastico nella storia umana.

Com’è stato possibile?

Al centro di questa massiccia trasformazione stanno le nuove idee che portano all’innovazione. L’innovazione ha molte definizioni diverse, ma nel contesto di questo video intendiamo soluzioni migliori ai problemi esistenti e soluzioni a problemi che non sapevamo di avere. Maggiore è l’innovazione, più sono complessi ed interessanti i problemi che scopriamo, e allo stesso modo le esigenze e i desideri evolvono. Il cittadino medio in Norvegia, 250 anni fa, avrebbe potuto desiderare delle buone scarpe. 150 anni fa, forse una bicicletta; 80 anni fa, un’automobile; 30 anni fa, viaggi aerei economici. E così via. Una volta ottenuto ciò che vogliamo, non ci fermiamo; possiamo cercare di capire come perfezionare ancora le cose e come renderle migliori. Il nuovo mondo a somma positiva esiste per lo 0,1% della storia umana e non ci siamo ancora abituati.

Ciò ha una conseguenza davvero non intuitiva.

In un mondo a somma positiva, è nel tuo egoistico interesse che ogni essere umano sul pianeta terra stia meglio. È meglio per te se le persone in parti sconosciute di paesi di cui non hai mai sentito parlare prosperino. C’è un genuino motivo egoistico per rendere il mondo un posto migliore. In un mondo a somma positiva, più persone sono benestanti, migliore è la tua vita. Questo è dovuto alla natura dell’innovazione, ed è fondamentalmente guidata dall’offerta e dalla domanda. L’offerta aumenta quando più persone hanno la libertà e l’istruzione per contribuire.

Diventano inventori, ricercatori, ingegneri o pensatori che escogitano nuove idee. La domanda di idee aumenta man mano che le persone diventano più ricche e possono pagare nuove soluzioni. Aumentando le dimensioni del mercato per le innovazioni, e l’innovazione segue gli incentivi. Se molte persone vogliono e possono pagare qualcosa, otterranno l’attenzione e l’energia degli innovatori.

Migliorare la vita di coloro che stanno peggio ha un effetto moltiplicatore. Aumenta la domanda di idee e allo stesso tempo, rende più facile la produzione di idee.
Prendiamo un esempio che interessa tutti noi – la cura per il cancro. Se nel mondo ci sono 1 miliardo di persone che hanno la possibilità di pagare per i trattamenti contro il cancro, l’innovazione seguirà questa domanda. Quindi centinaia di miliardi di dollari sono stati investiti nella ricerca medica. Ciò ha avuto un effetto enorme, ma siamo ancora lontani dal curare ogni forma di cancro. Oggi, nel mondo, ogni sei persone una muore di cancro, e potresti essere uno di loro. Ora, immagina se la domanda fosse più alta. Immagina che invece di 1 miliardo di persone in grado di pagare per una cura per il cancro, ce ne siano 4 miliardi o 7 miliardi. Immagina fino a che punto la medicina avrebbe potuto svilupparsi se avessimo investito 7 volte tanto nella cura del cancro.
Inoltre, c’è così tanto potenziale umano che viene sprecato in questo momento. Il lavoro di un povero contadino in una nazione in via di sviluppo non ti è utile. Ma se stesse meglio, i suoi figli potrebbero passare il loro tempo all’università e sviluppare cose che ti sono utili. Invece di avere alcuni hotspot di innovazione nel mondo sviluppato, avremmo molti hotspot in tutto il mondo. Il risultato della ricerca dell’umanità sarebbe molte volte quello che è adesso.

Se così fosse, potremmo avere una cura per il cancro? Forse. Se avessimo speso 7 volte di più nella ricerca, 7 volte più persone ci avrebbero lavorato, e in una rete globale di ricerca medica, le cose sarebbero certamente più avanti di quanto non lo siano ora. E questo è il nocciolo dell’argomento: più persone vogliono la stessa cosa che vuoi tu, più è probabile che tu la ottenga. Questo è ciò che significa vivere in un mondo a somma positiva. Non si guadagna più torta se i luoghi poveri rimangono poveri. Piuttosto, ottieni più torta se i luoghi poveri diventano più ricchi, contribuiendo con le idee e facendo crescere la torta globale.

Ti piace viaggiare nello spazio? Immagina se ci fossero miliardi di persone in Africa e in Asia con i loro programmi spaziali, e richiesta di satelliti, basi lunari e città su Marte.
Ti piace essere vivo? Alcuni miliardi di persone che pagano per la ricerca medica potrebbero letteralmente salvarti la vita.

È nel tuo interesse che le persone di tutto il mondo stiano meglio. Più velocemente arriveremo a questa versione del mondo, meglio sarà per te. Non importa quale sia la tua motivazione, lavorare su un mondo migliore è una cosa molto buona da fare, per gli altri e per te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment